Articoli Recenti

Archivi

Calendario

novembre: 2017
L M M G V S D
« ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

« | Home | »

Nuovo regolamento per la Polizia locale

E’ stato approvato in Consiglio comunale il nuovo regolamento per l’armamento del Corpo di Polizia Locale così come già nell’aprile scorso il consiglio si era espresso approvando il documento “Verso un nuovo patto per la sicurezza urbana”.

Oggi la concezione di sicurezza urbana è cambiata e così anche le politiche che l’amministrazione pubblica può mettere in campo: ai tradizionali interventi di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica vanno affiancate iniziative in grado di migliorare la vivibilità del territorio e la stessa qualità della vita degli stessi cittadini, come recita il programma di mandato di questa amministrazione nella parte della “Città Intelligente”.

In questo quadro si inserisce anche un nuovo rapporto con le altre Forze dell’Ordine presenti sul territorio che va oltre un approccio emergenziale fuggendo da strategie esclusivamente repressive. Quali sono gli ambiti operativi dentro cui si muove il corpo della nostra Polizia Locale? In particolare il solco degli obiettivi tracciati dall’Amministrazione Comunale che oggi rappresenta un collettore delle domande dei cittadini e si pone come veicolo di pratiche e politiche locali di sicurezza.

Oggi non possiamo più limitarci a provvedimenti contingenti e urgenti ma pensare a provvedimenti, atti ed azioni destinate a perdurare e consolidarsi come prassi e consuetudini. Oggi dobbiamo passare da un’attività di controllo normale ad una visione integrata della sicurezza che sviluppa un “controllo relazionale” capace di costruire un legame forte con i cittadini e le istituzioni che insistono sul territorio (scuole, associazioni e comitati di quartiere).

Il nostro Regolamento di Polizia Urbana dice che “…..la sicurezza Urbana è un bene pubblico da tutelare attraverso attività poste a difesa del rispetto delle norme che regolano la vita civile, per migliorare le condizioni di vivibilità nei centri urbani, la convivenza civile e la coesione sociale”.

Siamo dentro un nuovo percorso formativo e comunicativo che coinvolge tutte le utenze che possiamo definire “sensibili” che devono fidarsi delle istituzioni e sentirsi protette dalle stesse.

In questa logica avevamo già provveduto a dotare i nostri agenti degli strumenti di autotutela come lo spray urticante e il bastone distanziatore ed ora questo percorso si completa con la consegna dell’arma di ordinanza.

L’arma viene consegnata non perché si trasformi in uno strumento di offesa ma resti un elemento che consenta all’agente di aumentare il livello di sicurezza da lui percepito e quindi restare nell’alveo dell’autotutela.

L’arma sarà assegnata in via continuativa all’agente in modo da evitare la costituzione in Comando di un’armeria e quindi la presenza obbligatoria di un armiere e di 62 pistole chiuse in armadi blindati che potrebbero essere oggetto di tentativi di furto da parte di bande di malviventi . In questo modo l’agente è responsabile dell’arma anche durante il tragitto casa-lavoro e ritorno ma non può mai portarla con sè o peggio mostrarla in situazioni che esulano dal contesto lavorativo e di servizio.

L’assegnazione dell’arma comporta l’obbligo di esercitazione e di sottoporsi a percorsi psico-attitudinali come recita l’art. 4 comma 3 del regolamento approvato. La permanenza dei requisiti psico-fisici sarà verificata tramite accertamenti medico sanitari presso il collegio medico legale a seguito di percezione di situazioni di ragionevole dubbio sull’idoneità di detenzione dell’arma, su richiesta dello stesso agente o su richiesta del Corpo di Polizia Locale.

I servizi di collegamento e di rappresentanza possono essere svolti di massima senza l’arma ma tutti gli altri no dove l’arma deve necessariamente essere nella piena ed immediata disponibilità dell’agente.

Siamo certi che questa scelta ci aiuterà a migliorare la qualità della vita nella nostra città ed aumenterà il livello di sicurezza percepita da parte di tutti.

Luca Ghezzi

Vice sindaco con deleghe al Bilancio, Finanza, Partecipate, Sicurezza, Viabilità, Sport e Affari legali

Be Sociable, Share!

Categorie: Generale

Commenta



Warning: include(\Inetpub\webs\pdcinisellobalsamoit\public\phpstats/php-stats.redir.php) [function.include]: failed to open stream: No such file or directory in D:\inetpub\webs\pdcinisellobalsamoit\wp-content\themes\PD\footer.php on line 14

Warning: include() [function.include]: Failed opening '\Inetpub\webs\pdcinisellobalsamoit\public\phpstats/php-stats.redir.php' for inclusion (include_path='.;C:\PHPVersions\PHP52\includes') in D:\inetpub\webs\pdcinisellobalsamoit\wp-content\themes\PD\footer.php on line 14